Il Bivacco Clapier e il Col Clapier dal Colle del Moncenisio

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on twitter
Share on reddit
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Con quest’escursione andiamo “Sulle tracce di Annibale” raggiungendo il Col Clapier e il bellissimo Bivacco Clapier a quota 2480 m partendo dal Colle del Moncenisio e dal suo stupendo lago.

bivacco clapier-moncenisio

Il Colle del Moncenisio è un valico alpino situato a 2083 metri di altitudine, tra Italia e Francia unendo così la Val di Susa con la Regione dell’Alta Moriana. 

Al Colle si trova il famoso Lago artificiale del Moncenisio, incastonato in un verdissimo pianoro e in una cornice di montagne imponenti. Meta molto frequentata durante i fine settimana estivi vista la facilità con cui si raggiunge il Colle e la presenza di numerosi bar/ristoranti, hotel, rifugi e diversi alpeggi dove poter acquistare prodotti locali come latte e formaggi.

Dal colle partono diverse escursioni più o meno impegnative. È ad esempio possibile compiere il giro del lago, oppure raggiungere i molti laghetti alpini presenti nella zona, come ad esempio il Lago delle Savine, raggiungere il Monte Freddo o il Rifugio Vaccarone.

lago-savine-moncenisio

Oggi vi voglio parlare della mia escursione verso il Bivacco Clapier e l’omonimo Colle passando per il Lac de Savine con partenza dal Refuge du Petit Moncenis.

Il Col Clapier è un valico alpino a quota 2477 m situato sul confine tra Italia e Francia ovvero tra il comune italiano di Giaglione e il comune francese di Bramans. Si narra che, da questo colle, transitò Annibale con il suo esercito e i suoi elefanti, per attraversare le Alpi nel 218 a.C.

A pochi passi dal Colle si trova il bellissimo Bivacco Clapier, punto di appoggio per escursionisti di passaggio, è stato realizzato dai comuni sopra citati nell’ambito del progetto denominato “Sulle tracce di Annibale”, ed inaugurato nel gennaio 2014 su finanziamento dal programma transfrontaliero ALCOTRA.

Vediamo ora come raggiungere il Col Clapier e il Bivacco Clapier partendo dal Colle del Moncenisio.

bivacco clapier-moncenisio

Una volta raggiunto il Colle del Moncenisio dobbiamo costeggiare interamente il lago fino ad abbandonare la strada principale per svoltare a sinistra e scendere verso il lago. Da qui, seguendo le indicazioni per il Refuge du Petit Moncenis, percorriamo in auto circa 6 km su strada asfaltata ma po’ stretta.

Parcheggiata l’auto poco prima del Rifugio non ci rimane che partire per la nostra escursione.

Per comodità puoi importare qui il navigatore.

Raggiunto il Rifugio proseguiamo lungo il sentiero che lo costeggia con un primo tratto quasi in piano e poi, seguendo le indicazioni per il Lac de Savine, deviamo verso sinistra e saliamo lungo il sentiero.

bivacco clapier-moncenisio
bivacco clapier-moncenisio

Ci attende successivamente un tratto quasi pianeggiante che ci permette di riprendere un po’ fiato e di giungere al Lac Perrin Inferiore e successivamente al Lac Perrin Superiore, a quota 2360m. Due splendidi laghetti con una fantastica vista sui Denti d’Ambin, una cresta costituita da tre guglie alte 3372 m. Dal rifugio a qui abbiamo impiegato circa 1 ora.

bivacco clapier-moncenisio

Sempre seguendo le numerose e chiare indicazioni continuiamo a camminare lungo il sentiero che costeggia il lago. Ci attende poco dopo un tratto un po’ ripido in netta discesa (un breve punto del percorso è attrezzato con delle corde – ma mai pericoloso e facile da affrontare).

Un ultimo tratto in discesa ci porta nell’ampio Vallone delle Savine.

bivacco clapier-moncenisio

Qui ci attende un pianoro erboso, lungo circa 3 km, che costeggia il Rio de Savine e sale dolcemente fino all’ultimo tratto che sale più deciso e ci porta finalmente alla verdissima conca del Lac de Savine, dove troviamo l’omonimo lago. Dal Lac Perrin Superiore a qui abbiamo impiegato circa 1.15h.

bivacco clapier-moncenisio

Costeggiato il Lac de Savine non ci resta che seguire le indicazioni per il Col Clapier che raggiungiamo in circa 20 minuti su percorso quasi totalmente in piano. Attraversato un brevissimo passaggio attrezzato con corde arriviamo finalmente in vista del Bivacco Clapier, inconfondibile per la sua forma esagonale. 

bivacco clapier-moncenisio
bivacco clapier-moncenisio

Il Bivacco, in legno e lamiera e ha un’ampia e luminosissima vetrata che da sull’esterno, la vista è quindi assicurata!

bivacco clapier-moncenisio

INFO UTILI:

Il Bivacco lo trovate sempre aperto. Al suo interno presenta 8 posti letto con materassi (6 cuccette fisse al piano superiore e 2 ribaltabili al piano terra) + 4 posti di emergenza. Un pannello fotovoltaico garantisce invece la luce interna (azionata da un timer) e un punto luce esterno attivato da un sensore crepuscolare per permettere al bivacco di essere visibile anche da lontano

Al pian terreno sono presenti due tavoli e alcune panche. Non è presente né acqua corrente né riscaldamento. A pochi minuti dal bivacco è presente una fonte d’acqua.

Dal Colle del Moncenisio a qui non abbiamo trovato nessun punto in cui la rete del cellulare prendesse, se non proprio davanti al bivacco dove siamo riusciti a chiamare e ad utilizzare la connessione internet.

Dopo aver soggiornato al bivacco, ricordatevi sempre di portare i vostri rifiuti a valle e di lasciare il bivacco in condizioni migliori di come lo avete trovato!

bivacco clapier-moncenisio

Ti è piaciuta questa escursione al Bivacco Clapier?
Mettile un “mi piace” e seguimi anche su Instagram e Facebook per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Se ti stai preparando per la tua prima escursione in montagna ti lascio qualche consiglio per partire preparato.

Spero che anche tu possa trovare nella montagna una grande Maestra di vita!

A presto.

0
PASSI A/R

I prodotti che ti consiglio

Ho selezionato per te una serie di prodotti utili per praticare escursionismo in sicurezza e comfort. 

Potrebbe anche piacerti

I prodotti che ti consiglio

Ho selezionato per te una serie di prodotti utili per praticare escursionismo in sicurezza e comfort. 

Ciao, mi chiamo Monica, sono nata nel 1987 e vivo in provincia di Torino, in un paesino del Canavese. Ho la passione per le gite fuori porta – soprattutto nella mia Regione – per le escursioni in montagna, le passeggiate nei borghi alpini e i viaggi all’estero. Mi piace vedere posti nuovi, gente nuova, conoscere e vivere culture diverse dalla mia. Ma mi piace anche stare in solitudine nella natura, respirare aria fresca e ascoltare i suoni della montagna.

Seguimi sui social

Una risposta

  1. ciao, complimenti per il sito, è fatto molto bene. bellissime foto.
    ti scrivo per chiederti se è possibile avere la traccia dal lago del moncenisio al bivacco clapier.

    grazie mille e buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla newsletter di raccontapassi

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITA’

Vieni con noi?