Anello per il Colle del Vento da Pian dell’Orso e Rifugio Valgravio

CONDIVIDI IL POST

Ti parlo oggi di un’escursione ad anello verso il Colle del Vento, una camminata molto suggestiva e panoramica che si svolge all’interno del Parco Naturale Orsiera Rocciavré. È un’escursione che avevo in mente di fare da diverso tempo e che finalmente oggi sono riuscita a compiere! Un giro ad anello abbastanza lungo (circa 15km) ma che regala panorami unici e paesaggi molto diversificati tra loro.

Partiremo dall’Alpe Fumavecchia Inferiore per raggiungere il Pian dell’Orso con la sua caratteristica e storica cappella. Proseguiremo poi verso il Colle del Vento a quota 2225m (il punto più alto di questo giro ad anello) lungo un sentiero aperto e molto panoramico. 

Da qui scenderemo verso il Lago Rosso (lungo un sentiero leggermente ripido e considerato di difficoltà EE) e proseguiremo verso il Rifugio Valgravio, seguendo una bellissima traccia nel bosco, tra pini, felci e tantissimi lamponi. Rientreremo poi all’Alpe Fumavecchia Inferiore, il punto da cui siamo partiti.

anello-colle-vento-valgravio

Raggiunto il comune di Villar Focchiardo, occorre seguire le indicazioni per la Certosa di Montebenedetto. La strada da percorrere è asfaltata quasi fino l’Alpe Fumavecchia Inferiore ma un po’ stretta e con molte curve per diversi chilometri. Ti consiglio quindi di procedere con prudenza.

Dopo aver percorso circa 11 km si raggiungere l’Alpe Fumavecchia Inferiore. È in questo punto che saremo di ritorno dal nostro giro ad anello per il Colle del Vento quindi ti consiglio di lasciare qui l’auto per proseguire a piedi lungo la strada. Al ritorno giungeremo invece dal sentiero che arriva sul retro dell’alpeggio.

Per giungere all’Alpe Fumavecchia puoi impostare qui il navigatore.

anello-colle-vento-valgravio

Lasciata l’auto si prosegue a piedi seguendo la strada sterrata per circa 3,5 km e un dislivello di circa 260m, fino al Casotto dell’Alpe Fumavecchia, a quota 1670m.

anello-colle-vento-valgravio

In questo punto inizia il sentiero che si inoltra nel bosco e che porta, in circa 40-45 minuti, al pianoro di Pian dell’Orso, a quota 1850m. Qui troviamo la Cappella della Madonna della Neve, posizionata in un ampio e panoramico pianoro erboso dove la vista spazia sulla Val di Susa e sulla Val Sangone.

anello-colle-vento-valgravio
anello-colle-vento-valgravio

Dato che il giro ad anello verso il Colle del Vento è abbastanza lungo, non abbiamo molto tempo a disposizione per fermarci e quindi ripartiamo quasi subito. Attraversiamo il pianoro e raggiungiamo il colletto di fronte a noi dove troviamo le indicazioni per il Colle del Vento.

anello-colle-vento-valgravio

Seguiamo ora la traccia che prosegue a mezzacosta e che si affaccia sulla Val Sangone. Raggiungiamo Fontana di Nuna (fonte d’acqua che noi però troviamo chiusa) e proseguiamo su questo semplice sentiero con un dislivello minimo fino al Piano Peiroel.

anello-colle-vento-valgravio

Da qui, un ultimo tratto in salita, ci porta a giungere finalmente alla bianca croce posta sul Colle del Vento.   

Oggi il meteo non è ottimale e neanche la vista. Nelle belle giornate invece il panorama è magnifico e la vista spazia sulle principali vette del Parco dell’Orsiera Rocciavré. Sotto di noi invece vediamo il Lago Rosso con le sue particolari sfumature e prossima tappa del nostro giro.

anello-colle-vento-valgravio

Per la discesa verso il lago dobbiamo prestare un po’ di attenzione perché le indicazioni per il sentiero non sono subito ben visibili e c’è il rischio di sbagliare traccia. Tenendo la croce alla nostra sinistra dobbiamo scendere dove leggiamo la scritta “Villar” e, seguendo le tacche bianco-rosse, ci incamminiamo lungo la visibile traccia su un sentiero (il n.506) a tratti un po’ ghiaioso.

anello-colle-vento-valgravio

Noi non abbiamo riscontrato particolari problemi nella discesa verso il lago, ma va comunque tenuto conto del grado di difficoltà EE di questo tratto. Siamo scesi tranquilli ma prestando comunque attenzione perché è stretto e a tratti un po’ripido ed esposto. Il dislivello negativo dal Colle del Vento al lago è di circa 200m su 1.4 km.

anello-colle-vento-valgravio

Una volta giunti al pianoro in cui si trova il Lago Rosso, a 1970 m, seguiamo le indicazioni per il Rifugio Valgravio. Proseguiamo scendendo lungo uno stretto sentiero che ci conduce nei pressi dell’Alpe Mustione, dei vecchi ruderi di un alpeggio.

anello-colle-vento-valgravio

Al bivio con le indicazioni (entrambe per il Rifugio Valgravio) decidiamo di rimanere sul lato destro del Torrente Gravio e seguire la traccia che si inoltra nel bosco.In alternativa avremmo potuto attraversare il p onte, portarci sulla sinistra del torrente e seguire il sentiero n.512 che ci avrebbe comunque condotti al rifugio.

anello-colle-vento-valgravio

La traccia che seguiamo si inoltra nel bosco e successivamente attraversa ampie distese di piante di lamponi e noi ne abbiamo approfittato per raccoglierne qualcuno. Arrivati al successivo bivio facciamo una breve deviazione verso il Rifugio Valgravio dove si dice che si mangi benissimo!

anello-colle-vento-valgravio

Ma, essendo oramai tardo pomeriggio, dopo una sosta di qualche minuto ritorniamo sui nostri passi e proseguiamo seguendo le indicazioni per l’Alpe Pian Signore, lungo il sentiero in leggera salita nel bosco.

In circa 1h giungiamo nuovamente al punto di partenza del nostro giro ad anello verso il Colle del Vento, l’Alpe Fumavecchia Inferiore, dove da giugno a settembre è anche possibile acquistare prodotti tipici caseari locali.

colle-del-vento

Ti è piaciuta questa escursione a Pian dell’Orso?

Seguimi su Instagram e Telegram per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Se ti stai preparando per la tua prima escursione in montagna ti lascio qualche consiglio per partire preparato.

Spero che anche tu possa trovare nella montagna una grande Maestra di vita!

A presto.

Richiedimi la traccia gpx del percorso lasciandomi un commento in fondo a questo articolo. La riceverai via e-mail quanto prima. 

0
PASSI A/R

Partecipa alle nostre escursioni guidate di gruppo

I prodotti che ti consiglio

Ho selezionato per te una serie di prodotti utili per praticare escursionismo in sicurezza e comfort. 

Partecipa alle nostre escursioni guidate di gruppo

Potrebbe anche piacerti

I prodotti che ti consiglio

Ho selezionato per te una serie di prodotti utili per praticare escursionismo in sicurezza e comfort. 

4 risposte

  1. Ciao Monica!!! Grazie per la descrizione. Come hai trovato la strada all’alpe Fumavecchia inferiore al Casotto? Percorribile con l’auto?
    Mi invieresti la traccia? Grazie!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × 2 =