A spasso nel tempo tra Usseaux e i suoi villaggi alpini

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on reddit
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Usseaux si trova in provincia di Torino, in Val Chisone. È uno dei borghi più belli d’Italia e dal 2011 è Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Il territorio si trova nel Parco Naturale Orsiera-Rocciavrè e nel Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand.

Il comune è  suddiviso in cinque borgate: troviamo quindi Usseaux che ne è il capoluogo, Balboutet, Laux, Pourrieres e Fraisse.

Oggi ne andremo a visitare tre e scopriremo insieme cosa vedere in questi fantastici villaggi alpini dove il tempo sembra essersi fermato.

usseaux-villaggi-alpini

Usseaux

usseaux-villaggi-alpini

Decidiamo di partire dal capoluogo, Usseaux, il paese del pane e dei murales. Le auto qui non possono circolare quindi sarà una passeggiata veramente rigenerante e rilassante.

Vogliamo goderci appieno questo piccolo paesino quindi decidiamo di visitarlo senza una meta precisa. Ci perdiamo tra le sue viuzze ad ammirare i bellissimi murales e affreschi dipinti sulle case, sono tantissimi e ogni angolo, anche il più piccolo, è una bellissima scoperta.

usseaux-villaggi-alpini

Il tema principale che accomuna questi murales è quello della montagna e della vita rurale ma troviamo anche, qua e là, animali come cervi, conigli e scoiattoli. I balconi e le strade sono invece stracolmi di fiori colorati. Vi sembrerà di essere in una favola.

usseaux-villaggi-alpini
usseaux-villaggi-alpini

Oltre a molte costruzioni risalenti al 1700, e in parte ristrutturate, possiamo vedere qui ad Usseaux anche un antico forno, un mulino e un lavatoio. Quest’ultimo lo troviamo al fondo della via centrale; veniva utilizzato dalle donne del tempo per lavare la biancheria (quando ancora la lavatrice non esisteva!).

usseaux-villaggi-alpini

Quasi immerso nel bosco, vi è invece il mulino del paese. Scopriamo che è stato recuperato e riportato a nuova vita e che nelle domeniche di agosto i volontari lo mettono in funzione per mostrare come avveniva la macina del grano.

Sempre in alcune domeniche del mese di agosto viene acceso il forno in pietra del paese e cotto il pane. Purtroppo noi non siamo capitati nella giornata giusta ma assistere a questi eventi dev’essere un’esperienza unica.

Da Usseaux possiamo raggiungere, con una facile escursione su strada sterrata e poi su sentiero, oppure in auto,  Pian dell’Alpe, a quota 1950 m. Qui, oltre a godere di un panorama verdissimo e mozzafiato potrete rilassarvi e gustarvi un buon piatto tipico presso il Rifugio Lago delle Rane, con il suo piccolo laghetto e la sua Big Bench. Di cosa sto parlando? Se sei curioso leggi il mio articolo qui.

Laux

usseaux-villaggi-alpini

A circa 2km da Usseaux troviamo Laux, detta la borgata dell’acqua. E’ tra i villaggi alpini più belli e integri della Valle.

Troviamo l’elemento dell’acqua nel suo splendido laghetto naturale che ci accoglie poco prima di entrare nel borgo, dove poter fare una breve passeggiata oppure rilassarsi sulle sue sponde. L’elemento dell’acqua lo troviamo anche nelle numerose fontane, dislocate per il paesino e nel particolare canale d’acqua che percorre tutta la via centrale.

Girovagando per questo piccolissimo borgo possiamo vedere la Chiesa con l’antica meridiana e la Piazza della Preghiera simbolo della pacifica convivenza fra religioni.

usseaux-villaggi-alpini

Balboutet

usseaux-villaggi-alpini

A circa 3 km da Usseaux si trova infine il villaggio di Balboutet, la borgata del sole, delle rondini e delle meridiane.
Viene chiamato il “paese del sole” per via della sua esposizione in pieno Sud. Il paese non è mai all’ombra, il sole riscalda sempre la borgata, anche il giorno del solstizio d’inverno.

Perdetevi anche qui tra le vie che percorrono il villaggio, ammirerete numerose abitazioni perfettamente ristrutturate mantenendo lo stile originario in legno e pietra.

Essendo il paese del sole, e data la sua esposizione privilegiata, lungo le vie del borgo, sui muri delle case, troviamo circa 20 meridiane, ognuna disegnata da un’artista e ognuna con un significato diverso e originale. 

usseaux-villaggi-alpini

Molto particolare è anche la Piazza del Sole. Una piazza con una vista invidiabile sulle montagne e dove è situata una gigantesca meridiana e un percorso didattico che illustra  il sistema solare.

usseaux-villaggi-alpini
usseaux-villaggi-alpini

Per finire Balboutet è anche il paese delle rondini, che amano particolarmente questo posto e qui si fermano ogni anno a nidificare.

Da Balboutet la strada continua, da qui possiamo infatti raggiungere in auto Pian dell’Alpe e, volendo proseguire, arrivare al Colle delle Finestre.
Se anche tu vuoi fare un salto al Colle delle Finestre leggi il mio articolo.

Il Colle delle Finestre

Ti è piaciuta questa passeggiata alla scoperta di cosa vedere a Usseaux, Laux e Balboutet?
Mettile un “mi piace” e seguimi anche su Instagram e Facebook per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Ora, non ti resta che preparare lo zaino e partire all’avventura.

A presto.

Potrebbe anche piacerti

Ciao, mi chiamo Monica, sono nata nel 1987 e vivo in provincia di Torino, in un paesino del Canavese. Ho la passione per le gite fuori porta – soprattutto nella mia Regione – per le escursioni in montagna, le passeggiate nei borghi alpini e i viaggi all’estero. Mi piace vedere posti nuovi, gente nuova, conoscere e vivere culture diverse dalla mia. Ma mi piace anche stare in solitudine nella natura, respirare aria fresca e ascoltare i suoni della montagna.

Seguimi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter di raccontapassi

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITA’