Anello per il Rifugio Garelli

CONDIVIDI IL POST

La salita al Rifugio Garelli è delle più belle ed affascinanti del Parco Naturale del Marguareis e dell’intera Valle Pesio. Si tratta di un rifugio estremamente moderno, realizzato al Pian del Lupo a 1970 m di altitudine dal quale è possibile godere di una spettacolare vista sul versante nord del Massiccio del Marguareis.

In questo articolo ti parlerò della mia escursione ad anello con partenza e rientro dal Pian delle Gorre, circa 5 ore totali di cammino e 1000 metri di dislivello. Per raggiungere il rifugio non è necessario per forza compiere l’anello completo ma il rientro può essere effettuato anche per la stessa via percorsa all’andata. In questo caso il rifugio si raggiunge in circa 2.30 h e 900 metri di dislivello.

anello-rifugio-garelli-pesio

Per compiere questa escursione ad anello al Rifugio Garelli occorre raggiungere il Pian delle Gorre. Da Chiusa Pesio si risale la Valle Pesio fino alla Certosa, da dove si prosegue lungo la strada che raggiunge il pianoro dove si può lasciare l’auto nel parcheggio a pagamento e dove si trova anche il Rifugio Pian delle Gorre e una bella area pic nic. Per comodità puoi impostare qui il navigatore. Per comodità puoi impostare qui il navigatore.

anello-rifugio-garelli-pesio

Si percorre ora la strada sterrata che passa alla sinistra del Rifugio Pian delle Gorre e che sale con lieve pendenza per circa 30 minuti fino ad uno spiazzo (località il Salto) dove si trova la palina indicante il sentiero per il “Rifugio Garelli” segnavia H8. Proseguendo invece lungo la strada sterrata arriveremmo alle 2 Cascate del Saut e poi potremmo proseguire per compiere l’anello della Cascate del Pis del Pesio. 

anello-rifugio-garelli-pesio

Saliamo ora nel bel bosco di abeti bianchi e latifoglie. Da qui la pendenza si fa più marcata per un breve tratto di circa 20 minuti fino a quando non arriviamo in vista del Gias Sottano di Sestrera, un casotto in pietra e un bel pianoro vista montagne. 

Qui troviamo anche un bivio: proseguendo verso destra (sarà il termine del nostro giro ad anello) si arriverebbe al Laghetto del Marguareis mentre, proseguendo verso sinistra si arriva direttamente al Rifugio Garelli.

anello-rifugio-garelli-pesio

Noi ora andiamo verso sinistra e riprendiamo così a salire nel bosco di abeti fino al Pian delle Vipere a quota 1636 m. Da questo punto in poi lasciamo il bosco e il sentiero, con alcuni tornanti, si apre finalmente con una vista magnifica sulla vallata e sul Massiccio del Marguareis.

anello-rifugio-garelli-pesio

Arriviamo così al Gias Soprano di Sestrera e finalmente in vista del Rifugio Garelli circa 130 metri di dislivello sopra di noi. Da qui, con gli ultimi 30 minuti di salita raggiungiamo il Rifugio Garelli situato su di un promontorio roccioso nei pressi del Pian del Lupo.

anello-rifugio-garelli-pesio (3)

Il Rifugio Garelli nacque nel 1950 quando venne inaugurato un piccolo rifugio a botte ricavato da una baracca dell’Aeronautica Militare Inglese con 16 posti letto e una piccola cucina.

Nel 1968 il rifugio venne completamente ristrutturato e ampliato nella capienza raggiungendo i 76 posti letto. Nel 1987 il venne distrutto da un incendio, venne ricostruito e ampliato (oggi conta 90 posti circa) e venne così definitivamente inaugurato nel 1991.

E’ dedicato alla memoria dell’avvocato monregalese Piero Garelli (1905-1945), presidente del Cai di Mondovì, morto nel campo di concentramento di Mauthausen.

Il rifugio apre ogni anno verso metà maggio solo i week end, per poi rimanere aperto in modo continuativo durante l’estate, da metà giugno a tutto settembre. Vi consiglio comunque di contattare preventivamente il rifugio per aggiornamenti sui periodi di apertura.

Poco distante si trova la stazione botanica alpina Bicknell-Burnat, creata con l’obiettivo di preservare dall’estinzione i vari endemismi botanici delle Alpi Marittime e Liguri.

anello-rifugio-garelli-pesio
anello-rifugio-garelli-pesio

Dal Rifugio Garelli scendiamo ora dalla parte opposta alla salita fino ad una palina indicante “Laghetti del Marguareis”. Da qui seguiamo le tacche bianco rosse e il sentiero ben visibile e con una leggera pendenza che ci conduce in breve al Laghetto del Marguareis.

anello-rifugio-garelli-pesio
anello-rifugio-garelli-pesio

Da qui seguiamo la traccia e, sempre costeggiano il fiume, giungiamo per prima al Gias Soprano del Marguareis e poi ad attraversare il lungo Vallone del Marguareis con tratti erbosi alternati a tratti con pietre e ghiaia.

anello-rifugio-garelli-pesio

Un ultimo tratto nel bosco ci conduce nuovamente al Gias Sottano di Sestrera dove ritroviamo il bivio incontrato durante la salita. La nostra discesa da rifugio a qui è durata circa 2 ore.

Ora non ci resta che ripercorrere il sentiero dell’andata che ci riporta in breve tempo a località il Salto e poi nuovamente al Pian delle Gorre completando così il nostro giro ad anello al Rifugio Garelli.

anello-rifugio-garelli-pesio

Ti è piaciuta questa escursione ad anello al Rifugio Garelli?

Seguimi su Instagram e Telegram per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Se ti stai preparando per la tua prima escursione in montagna ti lascio qualche consiglio per partire preparato.

Spero che anche tu possa trovare nella montagna una grande Maestra di vita!

A presto.

0
PASSI A/R

Partecipa alle nostre escursioni guidate di gruppo

I prodotti che ti consiglio

Ho selezionato per te una serie di prodotti utili per praticare escursionismo in sicurezza e comfort. 

Partecipa alle nostre escursioni guidate di gruppo

Potrebbe anche piacerti

I prodotti che ti consiglio

Ho selezionato per te una serie di prodotti utili per praticare escursionismo in sicurezza e comfort. 
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy