Rifugio Melano “Casa Canada”

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on twitter
Share on reddit
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Il Rifugio Melano “Casa Canada” è un rifugio alpino della provincia di Torino, collocato nel comune di Frossasco, in Val Noce, in Località Rocca Sbarua. Si trova a 1060 m ed è situato ai piedi di Rocca Sbarua, celebre palestra di roccia pinerolese. Il rifugio è aperto tutto l’anno ed è raggiungibile solamente a piedi in circa 30 minuti di camminata. La passeggiata per raggiungerlo è molto semplice e non presenta difficoltà, adatta quindi a famiglie e principianti.

rifugio-melano-casa-canada

Raggiunta Pinerolo, si seguono le indicazioni per S.Pietro Val Lemina fino a località Talucco. Si prosegue poi in direzione località Crò e prima degli ultimi tornanti si svolta a destra verso la borgata Dairin. Qui si può lasciare l’auto e iniziare l’escursione.

Passando in mezzo alle case della borgata Dairin si segue il sentiero lungo la vistosa traccia erbosa.

monte-freidour

Si attraversa il torrente Lemina e si giunge in pochissimi minuti al Colle Ciardonet a 1081 m, un’ampia pianura erbosa da cui la vista è veramente unica. Da qui il panorama si estende sulla pianura Pinerolese, sul Monviso e sulle Alpi Cozie. Sul colle è presente anche una piccola area con tavoli e panche. Il luogo ideale per un pic nic all’aria aperta.

rifugio-melano-casa-canada

Dal Colle Ciardonet si seguono le indicazioni per il Rifugio Melano “Casa Canada” imboccando la strada in discesa che passa tra boschi di latifoglie e conifere. La strada alterna diversi saliscendi seguendo la via delle carbonaie, con pannelli didattici che illustrano le fasi di lavorazione del carbone.

Per il primo tratto la strada è larga e sterrata, successivamente, imboccando il bivio di destra indicante il Rifugio Melano “Casa Canada”, la strada lascerà il posto ad un sentiero (n.060) che in circa 15-20 minuti condurrà al rifugio.

In alternativa, al bivio, si può decidere di continuare a seguire la strada sterrata (pista forestale) in lieve salita, che conduce anche lei al rifugio.

rifugio-melano-casa-canada
rifugio-melano-casa-canada

Il rifugio è molto bello e particolare ed è interamente costruito in legno di pino canadese sfruttando conifere ammalate. La struttura originaria era un container metallico, successivamente ricostruito riutilizzando la struttura di Casa Canada, una delle strutture di appoggio utilizzate durante le Olimpiadi invernali di Torino 2006.

Il rifugio si trova ai piedi di Rocca Sbarua, celebre palestra di roccia con oltre 200 itinerari di arrampicata. Nei pressi del rifugio c’è anche la possibilità di praticare il bouldering, l’arrampicata sui massi.

rifugio-melano-casa-canada

Il ritorno dal Rifugio Melano “Casa Canada” può essere effettuato percorrendo a ritroso la strada dell’andata.

Se invece vuoi fare un’escursione un po’ più impegnativa e vuoi raggiungere il panoramico Monte Freidour, a quota 1451 m, e successivamente terminare l’anello con una piacevole sosta al Rifugio Melano.

Leggi qui il mio articolo dettagliato sull’Anello Monte Freidour – Rifugio Melano “Casa Canada”.

monte-freidour

Ti è piaciuta questa escursione al Rifugio Melano “Casa Canada”?
Mettile un “mi piace” e seguimi anche su Instagram e Facebook per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Se ti stai preparando per la tua prima escursione in montagna ti lascio qualche consiglio per partire preparato.

Spero che anche tu possa trovare nella montagna una grande Maestra di vita!

A presto.

Potrebbe anche piacerti

Ciao, mi chiamo Monica, sono nata nel 1987 e vivo in provincia di Torino, in un paesino del Canavese. Ho la passione per le gite fuori porta – soprattutto nella mia Regione – per le escursioni in montagna, le passeggiate nei borghi alpini e i viaggi all’estero. Mi piace vedere posti nuovi, gente nuova, conoscere e vivere culture diverse dalla mia. Ma mi piace anche stare in solitudine nella natura, respirare aria fresca e ascoltare i suoni della montagna.

Seguimi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter di raccontapassi

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITA’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *