Anello Punta Razil – Punta Ostanetta – Punta Selassa

CONDIVIDI IL POST

Giro ad anello molto panoramico che permette di raggiungere 3 cime (Razil, Ostanetta e Selassa) con altrettante croci di vetta e un panorama unico sul Monviso e su tutta la catena alpina fino al Monte Rosa.

Punta Ostanetta (o Punta Rumela), si trova a 2375 m di altitudine ed è la più famosa delle tre cime. È posta alla convergenza tra le Valli Po, Pellice ed Infernotto, al confine tra la provincia di Cuneo e la provincia di Torino e la sua anticima (alta 2370 m) prende il nome di Punta Razil (Pounto dal Razil).

Per concludere l’anello raggiungeremo anche la grande croce posta su Punta Selassa, una cima poco distante posta a quota 2036 m.

Raggiungiamo Meire Durandini (Durandin), una borgata di Ostana dove possiamo lasciare la nostra auto, poco sotto l’Agriturismo “A Nostro Mizoun”, in un ampio piazzale sterrato al termine della strada.

Per comodità puoi impostare qui il navigatore.

Proseguiamo ora a piedi continuando per un breve tratto lungo la strada sterrata che ci porta a Pion do Ciarm, un bel pianoro erboso con alcuni tavoli da pic-nic.

Da qui, sempre seguendo la strada carrozzabile, giungiamo in pochissimi minuti ad una piccola costruzione in pietra e imbocchiamo il sentiero che gli passa davanti e che ci permette di tagliare un po’ la strada che fa invece un giro più largo.

Giunti nuovamente sulla carrozzabile proseguiamo verso destra e continuiamo la camminata ignorando il bivio da cui invece sbucheremo al ritorno. Poco dopo dei grossi massi (Piloun Sevelhoun) imbocchiamo il sentiero in ripida salita lungo il versante.

Questo è uno dei punti più ripidi dell’escursione. Il sentiero sale infatti parecchio ma ci permette di guadagnare quota velocemente. Purtroppo la giornata di oggi non è delle più limpide e la vista è abbastanza limitata. Nelle belle giornate la vista da qui sarebbe invece magnifica con una visuale privilegiata sul Monviso.

Dopo circa 1.30 ore giungiamo all’ultimo bivio e svoltiamo a sinistra sempre seguendo le indicazioni per “Lou Razil” (Punta Ostanetta).

Da qui giungiamo a “Col Bernart” a quota 2246 m e proseguiamo verso “La Pounto dal Razil” che raggiungiamo in circa 25 minuti camminando sull’ampio dosso.

Abbiamo finalmente raggiunto la croce posta in cima a Punta Razil a quota 2370 m. Un ultimo tratto leggermente in cresta di circa 10 minuti ci porta alla croce posta su Punta Ostanetta a quota 2375 m.

Torniamo ora indietro fino a “Col Bernart” e proseguiamo dritto di fronte a noi su sentiero in discesa fino a giungere a “La Slaco” a quota 2020 m, un grande spiazzo erboso. Sempre proseguendo dritto per un breve tratto in salita giungiamo alla croce di Punta Selassa a quota 2036 m.

Tornati nuovamente a “La Slaco” prendiamo ora il poco visibile sentiero che scende gradualmente alla nostra sinistra e, tagliando il versante e senza deviazioni giungiamo in vista della strada carrozzabile.

Giunti sulla strada non la seguiamo ma, una volta attraversata, proseguiamo su sentiero che scende fino al bivio incontrato all’andata con indicazioni Punta Selassa.

Da qui proseguiamo seguendo la strada percorsa all’andata e in breve giungiamo nuovamente al parcheggio di Merie Durandini.

Al rientro dall’escursione non dimenticatevi di fermarvi a visitare Ostana, il più piccolo tra i Borghi più Belli d’Italia.

ostana

Ti è piaciuta questa escursione ad anello a Punta Razil – Punta Ostanetta – Punta Selassa?

Seguimi su Instagram e Telegram per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Se ti stai preparando per la tua prima escursione in montagna ti lascio qualche consiglio per partire preparato.

Spero che anche tu possa trovare nella montagna una grande Maestra di vita!

A presto.

Richiedimi la traccia gpx del percorso lasciandomi un commento in fondo a questo articolo. La riceverai via e-mail quanto prima. 

0
PASSI A/R

Partecipa alle nostre escursioni guidate di gruppo

I prodotti che ti consiglio

Ho selezionato per te una serie di prodotti utili per praticare escursionismo in sicurezza e comfort. 

Potrebbe anche piacerti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy