Il piccolo Borgo di Moncenisio

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on twitter
Share on reddit
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Il Borgo di Moncenisio è collocato a 1460 metri di altitudine ed è il comune più piccolo del Piemonte. Pensate, ha poco più di 30 abitanti!

E’ situato in Val Cenischia, laterale alla Val di Susa, in provincia di Torino, sul percorso dell’antica Via Francigena per il Colle del Moncenisio.

Dal comune di Moncenisio si può facilmente raggiungere il Colle del Moncenisio, un valico alpino situato a 2083 metri posto tra Italia e Francia e unisce la Val di Susa con la regione dell’alta Moriana. In realtà si trova totalmente in territorio Francese in quanto, con il trattato di pace di Parigi del 10 febbraio 1947, fu riconosciuta alla Francia la sovranità sul colle.

La strada che ancora oggi percorriamo per raggiungerlo è quella fatta costruire da Napoleone agli inizi del 1800. Nel Medioevo diventa uno dei valichi alpini più frequentati dai viandanti che provenivavo dall’Europa del Nord che dovevano attraversare le Alpi, diventando uno snodo fondamentale della Via Francigena.

Accesso al Borgo di Moncenisio

Proprio questi viandanti, durante le loro traversate, avevano bisogno di ristori, di punti di appoggio e di accompagnatori e trovano nel piccolo comune del Moncenisio un punto di riferimento.

Il suo borgo si sviluppa lungo il corso del torrente Cenischia che lo taglia in due e crea un’ambientazione molto particolare. Nell’antica casa comunale ha sede l’Ecomuseo delle Terre al Confine, in cui si narra la vita del territorio, anche attraverso gli oggetti quotidiani e della tradizione montana.

Borgo di Moncenisio

Passeggiate tra i vicoli e le case e ammirate ogni particolare di questo bellissimo borgo, andate alla scoperta dell’antico forno comune, del mulino, e del lavatoio. Sono testimonianze uniche di un passato che ha tantissimo da raccontarci.

Nei pressi del Borgo di Moncenisio si trovano anche due piccoli laghi alpini naturali dove potersi rilassare.

Ti è piaciuta questa passeggiata?
Mettile un “mi piace” e seguimi anche su Instagram e Facebook per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Ora, non ti resta che preparare lo zaino e partire all’avventura.

A presto.

Potrebbe anche piacerti

Ciao, mi chiamo Monica, sono nata nel 1987 e vivo in provincia di Torino, in un paesino del Canavese. Ho la passione per le gite fuori porta – soprattutto nella mia Regione – per le escursioni in montagna, le passeggiate nei borghi alpini e i viaggi all’estero. Mi piace vedere posti nuovi, gente nuova, conoscere e vivere culture diverse dalla mia. Ma mi piace anche stare in solitudine nella natura, respirare aria fresca e ascoltare i suoni della montagna.

Seguimi sui social

2 risposte

  1. Io di solito vado sempre alla diga prima di andare in Francia a fare shopping di formaggi. Curiosamente la diga e il paese di Moncenisio hanno lo stesso nome, ma non sono per nulla vicini!

    1. Distano all’incirca una ventina di chilometri. Io solitamente in giornata riesco a visitarli entrambi e a prendermi anche una piccola pausa sulle sponde del lago, ha dei colori stupendi! Ottima idea quella dei formaggi. La prossima voltà seguirò sicuramente il tuo esempio! a presto! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *