Paesaggi autunnali al Lago di Afframont

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on reddit
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Oggi vi voglio portare con me a vedere un lago. Si tratta del Lago di Afframont, in Val D’Ala nel comune di Balme. Qui i riflessi delle montagne innevate e dei larici in vesti autunnali creano un’ambientazione davvero unica.

Io ero già stata qui qualche anno fa, in estate, faceva molto caldo e avevo patito molto la salita, sia perché non ero ancora molto allenata e sia per il tempo, che quel giorno era molto afoso. Oggi voglio riprovare la salita, il tempo è molto bello e fa fresco quindi non dovremmo faticare molto. Speriamo!

lago-di-afframont

Iniziamo la nostra avventura lasciando l’auto nei pressi dello stabilimento delle acque minerali Pian Della Mussa. Proseguiamo fino alla sciovia Sauzè e alla sua sinistra iniziamo la nostra salita. Il sentiero parte su strada sterrata e poi, seguendo le indicazioni per il Lago di Afframont, ci inoltriamo nel fitto bosco.

lago-di-afframont
lago-di-afframont

Qui il bosco è molto bello. In autunno soprattutto, i colori sono meravigliosi.
Saliamo seguendo sempre i segni rossi e gli ometti, sono ben visibili lungo tutto il nostro percorso. Finalmente, dopo non poca fatica (le mie gambe iniziano a risentirne!) arriviamo in una verdissima radura con un bel ruscello che dobbiamo superare. Oggi siamo stati fortunati perché non c’è molta acqua. La volta scorsa aveva da poco piovuto e il ruscello, carico d’acqua, ci aveva dato non poche difficoltà per guadarlo.

Proseguiamo seguendo sempre le indicazioni, superiamo l’Alpe Roc Piat e poi, poco prima dell’Alpe Pian della Ciavanna prendiamo il sentiero sulla sinistra che riprende a salire. Sempre la volta scorsa -che era stata una giornata particolarmente sfortunata!!!- avevamo sbagliato strada proseguendo infatti fino a questo secondo alpeggio per poi perdere completamente il sentiero.

Questa volta non ci facciamo fregare e prendiamo subito il sentiero giusto. Saliamo ancora fino all’Alpe Pian del Lago e poco dopo iniziamo ad intravedere il nostro bellissimo Lago di Afframont.

lago-di-afframont

Di solito impieghiamo qualcosa in meno rispetto alle indicazioni a valle, ma stavolta, nonostante un buon passo, ci abbiamo messo esattamente il tempo indicato di un’ora e mezza. Ma siamo fieri di noi!!!

Il lago lo troviamo incastonato in una conca, un’ambientazione particolare e suggestiva. È finalmente arrivato il momento di godersi questa meraviglia. Ci sediamo su un masso, ci mangiamo il nostro meritato panino e ci rilassiamo al sole.

lago-di-afframont
lago-di-afframont

Ti è piaciuta questa escursione al Lago di Afframont?
Mettile un “mi piace” e seguimi anche su Instagram e Facebook per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Se ti stai preparando per la tua prima escursione in montagna ti lascio qualche consiglio per partire preparato.

Spero che anche tu possa trovare nella montagna una grande Maestra di vita!

A presto.

Potrebbe anche piacerti

Ciao, mi chiamo Monica, sono nata nel 1987 e vivo in provincia di Torino, in un paesino del Canavese. Ho la passione per le gite fuori porta – soprattutto nella mia Regione – per le escursioni in montagna, le passeggiate nei borghi alpini e i viaggi all’estero. Mi piace vedere posti nuovi, gente nuova, conoscere e vivere culture diverse dalla mia. Ma mi piace anche stare in solitudine nella natura, respirare aria fresca e ascoltare i suoni della montagna.

Seguimi sui social

2 risposte

  1. trekking e passeggiate in mezzo alla natura sono momenti molto rigeneranti che ti fano stare bene, queste foto con panorami bellissimi, portano aria fresca tutta da respirare

    1. Già! Il lago di Afframont poi è posizionato in una location veramente bella. Sia in estate per le numerose fioriture e sia in autunno quando la natura si colora di arancio! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter di raccontapassi

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITA’