Da Ceres al Santuario di Santa Cristina

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on twitter
Share on reddit
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Il Santuario di Santa Cristina e’ un santuario cattolico che si trova su di uno sperone roccioso a strapiombo a dominare l’imbocco di due valli: la Val Grande e la Val d’Ala. Per raggiungerlo possiamo partire da Cantoira o da Ceres. Il primo sentiero è esposto a nord, il secondo invece a sud; noi abbiamo optato  per quest’ultimo.

Santuario di Santa Cristina

Parcheggiata l’auto nei pressi della Torre Campanaria di Ceres, percorriamo un tratto di strada verso il centro del paese fino ad incontrare, sulla nostra destra, una salita e le indicazioni per il Santuario di Santa Cristina. Quando giungiamo al termine della strada asfaltata incontriamo nuovamente le indicazioni che ci indicano di iniziare la vera e propria salita attraverso un sentiero in un bosco.

Giungiamo, in 30 minuti circa, alla piccola Cappella della Peste. Isolata e molto suggestiva, chiamata così perché è stata costruita nel 1575, anno in cui la peste colpì le Valli di Lanzo. Qui, nel bosco, si poteva stare all’aperto, sparpagliati, e assistere alla messa senza rischio di contagio perché all’interno della cappella poteva entrare solo il sacerdote. Dentro ci sono dei bellissimi affreschi.

Cappella della Peste verso Santa Cristina

Proseguiamo ora la nostra escursione, abbiamo ancora molta salita da fare! Di qui a poco incontriamo un’altra bellissima cappella, dove facciamo di nuovo una piccola sosta: la Cappella degli Angeli. Costruita sempre in tempo di peste è in una posizione elevata e molto panoramica.

Cappella degli Angeli verso Santa Cristina

Continuiamo ora sul nostro sentiero, che sale di fronte alla cappella, fino ad arrivare al Colle Balance posto a 1288 m. Da qui proseguiamo su un breve tratto in discesa, dopodiché il sentiero risale abbastanza ripido. Da qui a poco iniziamo già ad in travedere il  Santuario che spicca a monte di una scalinata. La vista da quassù è fantastica.

Santuario di Santa Cristina

Una leggenda narra che la Capella sia stata eretta in accordo tra il comune di Cantoira e il comune di Ceres ma in una discussione dichiararono rispettivamente “Santa Cristina Avvocata Nostra” e “Santa Cristina Roccia Nostra”. Così la roccia divenne di Ceres e la Chiesa di Cantoira.

Il monte su cui si erge il santuario si trova all’imbocco della Val d’Ala e della Val Grande, la sua posizione permette quindi di ammirare le principali cime delle Valli di Lanzo.

Viste le poche ore di luce disponibili, poco dopo pranzo iniziamo la discesa re-imboccando il sentiero dell’andata, verso Ceres. La discesa può avvenire, volendo, dalla parte opposta alla salita, ovvero verso Cantoira, per compiere così un giro ad anello.

Santuario di Santa Cristina

Ti è piaciuta questa escursione al Santuario di Santa Cristina?
Mettile un “mi piace” e seguimi anche su Instagram e Facebook per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Se ti stai preparando per la tua prima escursione in montagna ti lascio qualche consiglio per partire preparato.

Spero che anche tu possa trovare nella montagna una grande Maestra di vita!

A presto.

Potrebbe anche piacerti

Ciao, mi chiamo Monica, sono nata nel 1987 e vivo in provincia di Torino, in un paesino del Canavese. Ho la passione per le gite fuori porta – soprattutto nella mia Regione – per le escursioni in montagna, le passeggiate nei borghi alpini e i viaggi all’estero. Mi piace vedere posti nuovi, gente nuova, conoscere e vivere culture diverse dalla mia. Ma mi piace anche stare in solitudine nella natura, respirare aria fresca e ascoltare i suoni della montagna.

Seguimi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *