Le fioriture dei narcisi tra la Valchiusella e la Valle Sacra

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on twitter
Share on reddit
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Il narciso è uno dei primi fiori a sbocciare, annunciando così l’arrivo della primavera! Già noto agli antichi Egizi, ai Greci e ai Latini, il suo nome deriva dal termine greco “narkào” che significa “stordisco”. È infatti un fiore dal profumo inebriante e penetrante, capace quasi di stordire.

Nel linguaggio dei fiori il narciso ha significati sia positivi che negativi. Nel suo significato positivo rappresenta l’autostima ed è quindi simbolo di persone sicure di sé, nella versione negativa rappresenta invece la vanità e l’incapacità d’amare. Questo secondo significato lo si deve alla leggenda di Narciso, personaggio della mitologia greca il quale si innamorò della propria immagine, fino a morirne. Nel luogo della sua morte al posto del corpo fu trovato proprio un narciso.

Nel mese di maggio, tra i 600 ed i 1600 metri di altitudine, alcuni prati delle nostre valli si riempiono di questi fiori creando vere e proprie distese bianche, uno spettacolo della natura. È il Narcissus poeticus o Narciso selvatico, comunemente detto fiore di maggio.

Ecco quindi tre località tra la Valchiusella e la Valle Sacra che ti consiglio di raggiungere se vuoi ammirare le più belle fioriture dei narcisi selvatici.

1- Pian nelle Nere, Castelnuovo Nigra, Valle Sacra

2- Pian Mirauda, frazione di Santa Elisabetta, Colleretto Castelnuovo, Valle Sacra

3- Inverso, frazione di Vico Canavese, Valchiusella

cappella-paradiso-nere

1- Pian delle Nere

Pian delle Nere si trova a Castelnuovo Nigra, in Valle Sacra, a quota 1341 m. Qui, nel mese di maggio inoltrato, i prati delle pendici del monte Verzel si tappezzano di una moltitudine di fiori bianchi visibili già da lontano. E’ facilmente raggiungibile in auto da Castelnuovo Nigra seguendo le indicazioni per Palasot e per la Chiesa della Madonna della Visitazione.

Raggiunto il Pian delle Nere lasciamo l’auto nell’ampio spiazzo adibito a parcheggio, nei pressi di un’area attrezzata con panche, tavoli e servizi igienici. Un luogo molto bello e panoramico, ideale per fare un pic-nic.

Per comodità puoi impostare qui il navigatore.

Tutto intorno a noi i prati sono ricoperti da un manto bianco di narcisi selvatici. Ci perdiamo a fare mille foto. È un paesaggio unico. Da quassù, nelle giornate limpide, si gode anche di una fantastica vista sul Canavese e sulla Serra Morenica di Ivrea.

Da qui, in circa 1.20h è possibile raggiungere la panoramica Chiesa del Paradiso di Valpiana. Leggi qui il mio articolo dove ti spiego il percorso.

 I più allenati invece, in circa 3 ore, possono raggiungere Cima Verzel, anche questo un bellissimo punto panoramico.

cappella-paradiso-nere

2- Pian Mirauda

Pian Mirauda si trova a quota 1400 m, in frazione di Santa Elisabetta a Colleretto Castelnuovo in Valle Sacra. Lo raggiungiamo seguendo le indicazioni per il Santuario di Santa Elisabetta e successivamente per il Pian del Lupo. Qui, a Pian Mirauda troviamo una bellissima area pic nic e ampi prati verdi che, anche loro nel mese di maggio inoltrato, si tappezzano di bianchi narcisi. Da qui, con una semplice passeggiata possiamo proseguire fino al vicino Pian del Lupo, una conca di alpeggi in una splendida posizione panoramica alle pendici della Punta di Quinseina.

3- Inverso

Inverso si trova a 775 m, in frazione di Vico Canavese, in Valchiusella. Qui, solitamente già dai primi giorni di maggio (quindi in anticipo rispetto alle due località descritte prima) i prati vengono punteggiati da numerosissimi narcisi, molto profumati, che rendono i prati bianchissimi. Il mio consiglio è quello di lasciare l’auto quando inizierete ad intravedere le prime fioriture e poi di proseguire a piedi, facendo una facile passeggiata su strada e raggiungendo moltissime malghe in pietra. Farete un bellissimo viaggio indietro nel tempo.

Narcisi Valchiusella e Valle Sacra

Ora che sapete dove andare a vedere queste fantastiche fioriture di narcisi tra la Valchiusella e la Valle Sacra non vi resta che munirvi di macchina fotografica e partire.

Ricordatevi però che i narcisi sono una specie protetta e vi è quindi il divieto di raccoglierli. Impariamo a rispettare la montagna e ad averne cura con i piccoli e i grandi gesti.

Narcisi Valchiusella e Valle Sacra

Ti è piaciuta questa passeggiata alla ricerca delle più belle fioriture di narcisi tra la Valchiusella e la Valle Sacra?
Mettile un “mi piace” e seguimi anche su Instagram e Facebook per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Ora, non ti resta che preparare lo zaino e partire all’avventura.

A presto.

Potrebbe anche piacerti

Ciao, mi chiamo Monica, sono nata nel 1987 e vivo in provincia di Torino, in un paesino del Canavese. Ho la passione per le gite fuori porta – soprattutto nella mia Regione – per le escursioni in montagna, le passeggiate nei borghi alpini e i viaggi all’estero. Mi piace vedere posti nuovi, gente nuova, conoscere e vivere culture diverse dalla mia. Ma mi piace anche stare in solitudine nella natura, respirare aria fresca e ascoltare i suoni della montagna.

Seguimi sui social

4 risposte

  1. Adoro la primavera e la fioritura dei narcisi è uno dei momenti più belli dell’anno!
    Anche in Slovenia, non lontano da dove vivo, c’è una montagna, che si chiama Golica, che tra metà maggio e i primi di giugno si ricopre completamente di narcisi, creando uno spettacolo davvero incredibile! Noi ci andiamo tutti gli anni, pandemia permettendo…. e temo che purtroppo anche nel 2021, come nel 2020, dovremo saltare. Sarebbe bello vedere altri luoghi simili in Italia, peccato che il Piemonte sia parecchio fuori mano per una gita fuori porta dal mattino alla sera! 😉

    1. Già vedere i prati ricoperti di questi fiori bianchissimi è un vero e proprio spettacolo! Quando posso vado tutti gli anni. Qui in Piemonte ci sono anche altri luoghi dove fioriscono i narcisi ma non ci sono ancora stata! Appena ci andrò aggiornerò sicuramente l’articolo!

  2. Peccato non sia comoda da casa mia ed anche averla scoperta solo ora! Non sapevo della fioritura dei narcisi, virtualmente mi è piaciuta tantissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla newsletter di raccontapassi

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITA’

Vieni con noi?

29 MAGGIO 2022
ESCURSIONE GUIDATA
al Santuario di San Besso