Sentiero delle Anime. Anello da Traversella

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on reddit
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Il “Sentiero delle Anime” è uno degli itinerari in natura più conosciuti della Valchiusella. La Valchiusella è una valle poco frequentata dal turismo di massa e per questo motivo presenta ancora molti aspetti incontaminati, selvaggi e poco battuti. È una valle ricca di antiche borgate e fitti boschi, ed è proprio attraverso questi boschi che si sviluppa la nostra escursione di oggi.

Vi porto infatti sulle tracce del “Sentiero delle Anime”, un percorso autoguidato che permette di andare alla scoperta di rocce con incisioni rupestri (petroglifici cruciformi), sicuramente molto particolari e uniche nel loro genere. Tutto il tracciato è accompagnato e attrezzato da pannelli illustrativi che schematizzano l’incisione e indicano l’esatta posizione del masso su cui è stata eseguita (che non sempre è visibile a colpo d’occhio). In tutto sono state contate circa 12 rocce e 136 forme tra coppelle, croci e figure antropomorfe.

Il “Sentiero delle Anime” ha inizio nel comune di Traversella, in località Roncole, e si sviluppa principalmente in un bosco di castagni, betulle e noccioli per poi terminare alle baite di Piani di Cappia, un suggestivo punto panoramico in cui si trova l’incisione n.10, l’ultima del percorso.

sentiero-delle-anime

Quali leggende e significati ci sono dietro al “Sentiero delle Anime”?

Il  “Sentiero delle Anime” ha radici nell’antica tradizione orale degli abitanti di Traversella e vi sono infatti alcune misteriose leggende dietro la nascita della sua storia. La più suggestiva è quella che narra che lungo questo sentiero transitassero le anime dei morti e che per questo motivo i pastori non potessero collocare nelle vicinanze i loro greggi in quanto il continuo transitare delle anime avrebbe spaventato gli animali. Altra leggenda vuole invece che qui, gli anziani del paese, al termine della loro vita, si lasciassero precipitare giù dalle rive del sentiero.

Questo percorso ricco di rocce incise è stato scoperto negli anni ’70 da Bernardo Biovis e Riccardo Petitti ed è stato attrezzato e fatto conoscere al turista intorno all’anno 1985.

sentiero-delle-anime

Per percorrere questo sentiero consiglio di lasciare l’auto nell’ampio parcheggio dell’area attrezzata presso il Ponte Folle in località Miniere di Traversella. Da qui, superato il ponte, in circa 5 minuti si giunge al centro di Traversella seguendo le indicazioni per il Rifugio Bruno Piazza e la Palestra di Roccia. Arrivati in Piazza Cavour si percorre via Monte Marzo e in breve tempo ci si trova immersi nel bosco.

sentiero-delle-anime

Continuando sul sentiero n. 729 si incontrano il sito n.0 (che non appartiene al contesto del “Sentiero delle Anime” in quanto la croce incisa è in memoria di Vignadocchio Domenico, abitante di Traversella, morto tragicamente nel 1905) e il sito n.1.

Da qui si sale verso destra (ignorando il bivio sulla sinistra da cui invece scenderemo al ritorno per chiudere il giro ad anello) lungo un sentiero che inizia a farsi abbastanza ripido ma che in breve tempo ci conduce al Rifugio Bruno Piazza a quota 1050 m. (in totale abbiamo impiegato circa 45 minuti per arrivare fin qui) .

sentiero-delle-anime

Da qui proseguiamo in discesa per un breve tratto, poi in piano alla base di una palestra di roccia molto conosciuta dagli appassionati di arrampicata di tutta Europa.

Riprendiamo successivamente a salire gradualmente incontrando i siti 2-3-4-5. Il sentiero per raggiungere i siti 6-7-8  si inerpica in un ambiente più selvaggio e aspro ma con una vista e meravigliosa sulla Valchiusella e sulle borgate verso cui siamo diretti.

sentiero-delle-anime
sentiero-delle-anime

Da qui, in breve tempo, si raggiungono i siti 9 e 10 arrivando agli ampi pianori erbosi di Piani di Cappia, a quota 1339 m. (abbiamo impiegato circa 2h).

sentiero-delle-anime
sentiero-delle-anime
sentiero-delle-anime

Da questo punto sarebbe possibile tornare indietro dal sentiero appena percorso ma io vi consiglio di eseguire un percorso ad anello imboccando il “Sentiero della Transumanza” che si sviluppa in modo parallelo a quello delle anime ma permette di scendere alla Borgata di Cappia e rientrare a Traversella attraverso un percorso alternativo.

sentiero-delle-anime

Da Piani di Cappia si percorre quindi per un primo tratto il sentiero n. 707 fino al bivio per Succinto che però ignoriamo. Continuiamo a seguire il sentiero con numerazione 730 che attraversa il borgo di Cappia e si inoltra nel bosco con tratti a saliscendi fino alla frazione Roncole e al bivio incontrato all’andata. Da qui proseguiamo fino a Traversella e ritorniamo al parcheggio di Miniere di Traversella.

Ti è piaciuta questa escursione sul “Sentiero delle Anime”?
Mettile un “mi piace” e seguimi anche su Instagram e Facebook per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Se ti stai preparando per la tua prima escursione in montagna ti lascio qualche consiglio per partire preparato.

Spero che anche tu possa trovare nella montagna una grande Maestra di vita!

A presto.

sentiero-delle-anime

Se percorri questo sentiero non dimenticarti di fare un salto anche al borgo di Fondo per vedere da vicino la sua famosa cascata. La raggiungi con una brevissima passeggiata. Leggi qui la mia escursione completa.

Potrebbe anche piacerti

Ciao, mi chiamo Monica, sono nata nel 1987 e vivo in provincia di Torino, in un paesino del Canavese. Ho la passione per le gite fuori porta – soprattutto nella mia Regione – per le escursioni in montagna, le passeggiate nei borghi alpini e i viaggi all’estero. Mi piace vedere posti nuovi, gente nuova, conoscere e vivere culture diverse dalla mia. Ma mi piace anche stare in solitudine nella natura, respirare aria fresca e ascoltare i suoni della montagna.

Seguimi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter di raccontapassi

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITA’