Foliage in provincia di Torino. Le destinazioni che non ti puoi perdere.

CONDIVIDI IL POST

Share on facebook
Share on twitter
Share on reddit
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Se pensi all’autunno qual è la prima cosa che ti viene in mente?

A me vengono subito alla mente gli straordinari colori che assumono le foglie degli alberi.

Con l’arrivo dell’autunno, infatti, gli alberi iniziano a cambiare colore delle foglie e i paesaggi diventano delle vere e proprie tavolozze di colore, un caleidoscopio di sfumature che creano uno spettacolo unico. Questo fenomeno si chiama foliage e ormai da diversi anni è diventata una vera e propria esperienza di natura a cui tutti vogliono partecipare.

Dal verde i colori diventano più caldi passando al giallo, arancio, rosso e oro. Ammirare il foliage e passeggiare in questo straordinario paesaggio lento e silenzioso, apporta enormi benefici perché le tinte calde distendono la mente, rilassano e fanno dimenticare lo stress facendo entrare in completa armonia con la natura. Il termine “foliage”, a differenza di quanto si potrebbe pensare, non è una parola francese ma bensì inglese. La parola deriva infatti dall’inglese “fall foliage” ovvero fogliame autunnale, cioè l’insieme delle foglie di una pianta nei loro colori autunnali.

foliage-provincia-torino

Il Piemonte è una regione con moltissime mete in cui poter ammirare il foliage, basti pensare alle Langhe, dove le colline coperte di vigneti si preparano all’inverno assumendo colori caldissimi. Oppure l’Oasi Zegna dove è possibile fare numerose passeggiate o escursioni più impegnative immersi tra boschi di faggi e castagni.

In questo articolo voglio però parlarti del foliage in provincia di Torino e dei luoghi più belli che puoi raggiungere per ammirarlo.

Foliage in provincia di Torino: Pian della Mussa

foliage-provincia-torino-

Il Pian della Mussa è una località di Balme, situata a 1850 m al termine della Val d’Ala nelle Valli di Lanzo. È un’ ampia distesa lunga circa 3 km circondata da splendide cime alpine e da un bellissimo bosco di abeti.

È un luogo molto frequentato nel periodo tra la tarda primavera e l’estate, in quanto è raggiungibile comodamente in auto. Il periodo migliore per andarci però, a mio avviso, è proprio quello autunnale quando la strada chiude al transito veicolare ed è possibile raggiungerlo solamente più a piedi, tramite la strada ma anche tramite un bellissimo sentiero in un bosco di conifere. La passeggiata da qui sarà decisamente suggestiva e naturalistica. Puoi leggere qui l’articolo completo con i dettagli dell’escursione da Balme al Pian della Mussa.

Foliage in provincia di Torino: Pian Azaria

foliage-provincia-torino

Pian Azaria è un ampio pianoro adagiato in una stupenda conca a 1651 m. Si trova a Campiglia Soana, in Val Soana, la prima valle del Parco Nazionale del Gran Paradiso che si incontra entrando dal Piemonte. Il percorso si sviluppa su strada sterrata, comoda e veramente molto facile, adatta a tutti perché presenta solamente alcuni punti in leggera salita.

A mio avviso è una passeggiata molto rilassante e rigenerante, il posto ideale per un’immersione totale nella natura e nel foliage del bosco. Puoi leggere qui i dettagli della passeggiata a Pian Azaria.

Foliage in provincia di Torino: Lago di Afframont

foliage-provincia-torino

Il Lago di Afframont, si trova in Val D’Ala, nel comune di Balme. Il lago si trova incastonato in una conca, a 1986 m, in un’ambientazione particolare e suggestiva dove i riflessi delle montagne innevate e dei larici in vesti autunnali creano un paesaggio unico. Il connubio perfetto quindi se si vuole ammirare il foliage e praticare un’escursione, una delle più conosciute della provincia di Torino. Il dislivello per raggiungere il lago è di 576 m e il livello di difficoltà dell’escursione è E. Puoi leggere qui i dettagli per raggiunge il Lago di Afframont.

Foliage in provincia di Torino: Valle Stretta

foliage-provincia-torino

Conosciuta anche come “Vallée Etroite”, la Valle Stretta è collocata tra il comune di Névache (Francia) e il comune di Bardonecchia (Italia), a quota 1760 m. E’ una valle incontaminata, selvaggia e ricca di laghi, boschi, alpeggi e ampi prati in cui poter fare numerose passeggiate rilassanti o escursioni più impegnative.

È una valle che inizia “stretta” a Pian del Colle e termina ampia e aperta non appena si esce dal bosco e si raggiunge Grange di Valle Stretta, un ampio pianoro dove si trovano due rifugi.

Per raggiungerla (nel periodo estivo) ti consiglio di seguire il “Sentiero Lucianina”, un percorso che parte da Melezet e risale la Valle Stretta fino al Rifugio i Re Magi e al Rifugio Terzo Alpini. In alternativa è possibile percorrere in auto la strada fino a Grange di Valle Stretta ma ti perderesti la passeggiata nel bosco e l’esperienza del foliage che qui è veramente magnifica! Per i dettagli sul percorso verso la Valle Stretta puoi leggere qui il mio articolo completo.

Foliage in provincia di Torino: Vallone del Roc

foliage-provincia-torino-foliage

Il Circuito Sentiero Natura Borgate del Roc è una facile escursione che attraversa antiche borgate abbandonate del Vallone del Roc, a Noasca, nel Parco Nazionale del Gran Paradiso e culmina con un’imponente e meravigliosa cascata a quota 1567 m.

Un vero e proprio tuffo indietro nel tempo esplorando borgate un tempo abitate tutto l’anno di cui oggi ci rimangono preziose testimonianze come la piccola scuola in borgata Maison ancora visitabile su prenotazione. Proprio lungo questo percorso è possibile ammirare il foliage in uno degli ultimi boschi di faggi rimasti nella zona che nel periodo autunnale esplodono di colori. Leggi qui i dettagli dell’escursione al Vallone del Roc.

foliage-provincia-torino-

Ti è piaciuta questa passeggiata alla scoperta del foliage in provincia di Torino?
Mettile un “mi piace” e seguimi anche su Instagram e Facebook per restare sempre aggiornato e non perderti altri racconti!

Se ti stai preparando per la tua prima escursione in montagna ti lascio qualche consiglio per partire preparato.

Spero che anche tu possa trovare nella montagna una grande Maestra di vita!

A presto.

Potrebbe anche piacerti

Ciao, mi chiamo Monica, sono nata nel 1987 e vivo in provincia di Torino, in un paesino del Canavese. Ho la passione per le gite fuori porta – soprattutto nella mia Regione – per le escursioni in montagna, le passeggiate nei borghi alpini e i viaggi all’estero. Mi piace vedere posti nuovi, gente nuova, conoscere e vivere culture diverse dalla mia. Ma mi piace anche stare in solitudine nella natura, respirare aria fresca e ascoltare i suoni della montagna.

Seguimi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla newsletter di raccontapassi

SARAI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITA’

Vieni con noi?

29 MAGGIO 2022
ESCURSIONE GUIDATA
al Santuario di San Besso